Supereroi erano noiosi, in modo da cercare vampiri e mostri

Anche se il pubblico della regione molto interessato al genere horror in letteratura, autori locali in questa zona non c’è molto. Uno dei pochi che sono nel mondo delle storie spaventose è Dejan Ognjanović, scrittore e critico serbo, che ha alle spalle, roman, “Player”, “Naživo” e “Prokletije”, e oltre a romanzi, scrivere recensioni, saggi e articoli per i media serbi e stranieri, racconti…

Kourednik s edition“, la Poetica degli orrori” nella casa editrice Orfelin, autore del blog Il Culto di Ghoul, ed è stato recentemente nominato per il Bram Stoker Award, premio assegnato dall’Associazione degli scrittori di horror (Horror Writers Association, HWA) nella categoria di il massimo risultato in un breve esejistici, per l’opera intitolata “Tre paradigmi dell’orrore” (I Tre Paradigmi di Orrore).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.